Remarketing Google Adwords: Guida all’utilizzo

5 ottobre 2016

google adwords remarketingIn un passato articolo abbiamo analizzato cos’è il remarketing e quali sono i principi psicologici che stanno dietro a questa strategia vincente. Mi sono concentrato solo sulla definizione generale in modo da farti capire come realmente funziona senza entrare nei particolari ma specificando che per poterlo sfruttare al meglio abbiamo bisogno di alcuni strumenti fondamentali. In questo articolo voglio mostrarti come impostare in modo corretto una campagna di remarketing con Google Adwords.

Prerequisiti

Prima di poter affrontare questo argomento è bene che tu ti informa su alcuni argomenti. Lo scopo di questo articolo non è spiegare Google Adwords e tutti i suoi strumenti ma semplicemente mostrare come impostare in modo corretto una strategia di remarketing con Google Adwords. Pertanto darò per scontato alcuni argomenti che mi auguro tu conosca. In ogni caso se ci sono dubbi puoi sempre chiedere chiarimenti lasciando un commento a fine articolo.

I prerequisiti per la comprensione di questo articolo sono i seguenti:

Creare una guida passo passo sarebbe inutile in quanto Google aggiorna spesso la sua piattaforma pubblicitaria ed, alcuni strumenti o menù, potrebbero cambiare. Cercherò di spiegare il tutto nel modo più generico possibile in modo che tu possa reperire tutte le informazioni anche con un eventuale aggiornamento della piattaforma.

Impostare un segmento di pubblico

Per prima cosa dobbiamo creare una lista di tutti gli utenti che hanno visitato una particolare pagina del nostro sito. Per fare questo Google Adwords ci fornisce uno strumento importantissimo per la creazione di campagne di remarketing e non solo: Segmenti di pubblico.

Potete trovare questo strumento nel menù a sinistra, sotto Libreria Condivisa nella scheda Campagne.

Remarketing Google Adwords: Segmenti di pubblico

Questo strumento serve per realizzare un elenco di persone che visitano una particolare pagina in modo da realizzare successivamente una campagna Google Display che sarà visualizzata solo dalle persone appartenenti a questo elenco.

Per creare un elenco per il remarketing basta fare click sull’apposito pulsante rosso/arancio. Da qui si aprirà un piccolo menù contenenti le seguenti voci:

  • Visitatori del sito web
  • Utenti delle app per dispositivi mobile
  • Email dei clienti
  • Utenti di Youtube

In base al tipo di pubblico da creare scegliamo una di queste voci. Nel nostro caso vogliamo creare un elenco di persone che hanno visitato il nostro sito web. Da qui si aprirà la scheda Nuovo elenco per remarketing dove è possibile impostare le regole per la creazione di questo elenco.

Nuovo elenco per remarketing

Da qui la compilazione è abbastanza semplice e guidata. In caso di dubbi possiamo fare click sulle relative icone a forma di punto interrogativo e sarà Google stesso ad aiutarci nella compilazione dei campi. Dobbiamo però seguire alcune regole per impostare al meglio la strategia di remarketing ed ottenere i migliori risultati possibili. A tal proposito fermiamoci un secondo ad analizzare la situazione.

Quello che nessuno ti ha mai detto

Quando abbiamo dato la definizione di remarketing abbiamo specificato che esso è una forma di pubblicità che ha come scopo quello di raggiungere tutte le persone che hanno visitato il nostro sito in situazioni tali che non si traducano in conversioni. Questo sta ad indicare che dobbiamo creare un segmento di pubblico fatto di persone che, si hanno visitato una pagina specifica, ma che al tempo stesso non abbiano effettuato l’acquisto. Includendo anche persone che hanno già effettuato un acquisto, non facciamo altro che spendere inutilmente i nostri soldi perché le persone che hanno già acquistato non sono più interessate ad avere sotto il naso sempre lo stesso prodotto.

Per questo motivo è fondamentale impostare le corrette regole e filtri nel campo Chi aggiungere nel tuo elenco.

Facendo click su +Regola nel campo di testo Inserisci un valore si aprirà un popup da dove possiamo impostare le regole ed i filtri di creazione dell’elenco.

A titolo di esempio supponiamo di avere un sito dove si vendono tavole da surf. Vogliamo creare un elenco di persone che hanno visualizzato la pagina delle tavole da surf ma che non hanno effettuato l’acquisto. Supponiamo che il link della pagina da surf contiene la parola “tavola-surf” ed il link di completamento dell’ordine contiene la parola “success”. Impostiamo i filtri nel popup appena aperto come mostrato in figura qui in basso.

Regole segmento di pubblico per remarketing

Come in figura aggiungiamo due regole:

  • URL contiene “tavola-surf”
  • URL non contiene “success”

Così facendo comunichiamo a Google Adwords di creare un elenco di persone che hanno visitato la pagina con link “tavola-surf” escludendo quelli che hanno completato l’ordine visitando la pagina “success”.

Questo concetto è fondamentale se vuoi ottenere un reale cambiamento nelle tue campagne di remarketing perché ti permette di concentrare tutti i tuoi sforzi solo sulle persone realmente interessate ad acquistare, limitando così le perdite e massimizzando i profitti.

Compilati tutti i campi facciamo click su Salva per salvare il nostro elenco. Prima che l’elenco venga creato passerà un pò di tempo utile a Google per popolare l’elenco.

Creare un annuncio Google Display

Come ultimo passo non ci resta che creare un annuncio Google Display. Non è intenzione in questo articolo spiegare come farlo in quanto abbiamo presupposto che tu sappia già usare la piattaforma di Google Adwords. Se hai problemi puoi sempre contattarmi o consultare una delle tantissime guide che si trovano su internet.

Ricordati soltanto di selezionare, nella scelta del targeting, interessi e remarketing ed aggiungere l’elenco appena creato dalla lista Elenchi per il remarketing come mostrato in figura qui in basso.

Google display remarketing

La guida si conclude qui. Ti ricordo di iscriverti alla newsletter per essere sempre aggiornato sui nuovi articoli e per ogni dubbio ti invito a lasciare un commento qui in basso.


Ti piace il mio articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Metto impegno e passione in tutto quello che faccio. Se lo trovi interessante dillo ai tuoi amici. A te non costa nulla ma per me significa tanto. Grazie!


Lascia un commento

Tengo alla tua privacy quanto te, il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I campi obbligatori sono contrassegnati da *